BRUNELLO DI MONTALCINO 2009

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio BRUNELLO 2009_clipped_rev_1

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

750 ml – 13.333 bottiglie

Andamento climatico:  Un’annata che ha registrato un clima fresco con molti giorni di pioggia e, quindi, con elevato accumulo di riserve idriche nel terreno. Nel periodo primaverile abbiamo avuto l’inizio dello sviluppo vegetativo della vite. Questa fase piuttosto piovosa si è prolungata più di quanto avviene normalmente, fino alla metà di luglio per proseguire poi con un clima molto asciutto e caldo ne mese di agosto, in cui sono risultate fondamentali le riserve idriche accumulate in precedenza. La maturazione è migliorata a partire dalla metà del mese di agosto mantenendo un andamento regolare.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2008

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio BRUNELLO 2009_clipped_rev_1

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

1500 ml – 50 bottiglie

750 ml – 18.553 bottiglie

375 ml –  1.360 bottiglie

Andamento climatico:  La vendemmia 2008 si è svolta in condizioni ottimali e con un andamento climatico ideale. A seguito di un inverno piuttosto intenso nelle precipitazioni, anche se non particolarmente freddo, la primavera è stata molto regolare sia dal punto di vista delle piogge che delle temperature. Il periodo piovoso, con fasi alterne, è proseguito fino a metà giugno, giungendo all’invaiatura e, di conseguenza, alla vendemmia, piuttosto in ritardo.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2007

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

1500 ml – 100 bottiglie

750 ml – 13.866 bottiglie

375 ml –  1.200 bottiglie

Andamento climatico:  La vendemmia 2007 nel territorio di Montalcino è iniziata con un leggero anticipo rispetto alla media. Lo sviluppo vegetativo è stato piuttosto anticipato a causa del periodo invernale molto siccitoso e caldo. Le piogge sono arrivate nel periodo tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, con grande sollievo per i vigneti. Successivamente si sono alternati periodi più caldi e siccitosi, particolarmente nel mese di luglio, a momenti più freschi ma comunque poco piovosi. Dal mese di agosto sono state registrate temperature più basse e si sono avute piogge, situazione che ha portato ad una maggiore normalità dello sviluppo delle fasi fenologiche della vite.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2006

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

1500 ml – 100 bottiglie

750 ml – 11.539 bottiglie

375 ml –  2.900 bottiglie

Andamento climatico:  Il periodo da aprile a giugno è stato caratterizzato da persistenti piogge che hanno favorito un importante accumulo di acqua nei terreni, riserva che si è dimostrata più che utile durante il periodo estivo. Il mese di luglio è stato molto caldo e soleggiato, con ottimale sviluppo del grappolo e il rispetto delle fasi fenologiche della vite. Il mese di agosto è stato invece meno caldo della norma, con un cielo coperto e non sono mancati alcuni eventi piovosi.
Un settembre caldo e soleggiato ha assicurato la definitiva evoluzione dell’uva verso una maturazione completa ed equilibrata arrivando alla vendemmia nella seconda metà del mese.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2005

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

750 ml – 7.400 bottiglie

375 ml –  1.200 bottiglie

Andamento climatico:  I mesi estivi abbastanza caldi e soleggiati, pur in presenza di giornate con temperature più fresche ed anche alcune piovose, hanno visto un andamento meteorologico generalmente equilibrato che ha permesso uno sviluppo molto buono delle uve fino alla fine del mese di agosto. Dai primi giorni di settembre si sono avute delle piogge che hanno influito sulle caratteristiche dei grappoli ed hanno ritardato le operazioni di vendemmia. La vendemmia è rientrata nelle giuste tempistiche per il ritorno del sole nella seconda metà del mese di settembre.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2004

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

1500 ml – 270 bottiglie

750 ml – 17.920 bottiglie

375 ml –  1.600 bottiglie

Andamento climatico:  Tutto il periodo di sviluppo della vite – da aprile fino alla fine di agosto – si è svolto in maniera ottimale dal punto di vista meteorologico. E’ stato infatti caratterizzato da una alternanza di pioggia e sole, proprio nei momenti più giusti per le esigenze dei vigneti. Le persistenti piogge primaverili hanno favorito un importante accumulo di acqua nei terreni, riserva che ha consentito alle piante di non soffrire la calura estiva. Il periodo di luglio e agosto è stato caldo e soleggiato, ma si sono alternate anche delle giornate con temperature più fresche ed anche alcune piovose. Un andamento meteorologico equilibrato, che nel 2004 si è sommato alle caratteristiche dei terreni e della posizione geografica del territorio.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2003

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

1500 ml – 250 bottiglie

750 ml – 18.863 bottiglie

375 ml –  1.940 bottiglie

Andamento climatico:  L’andamento del periodo invernale precedente lo sviluppo vegetativo è stato ottimale, con buone piogge che hanno permesso un buon accumulo di acqua negli strati del terreno nei quali si trovano gli apparati radicali delle viti. Le condizioni climatiche dei mesi precedenti alla vendemmia, caratterizzati da aprile fino alla fine di agosto, da una persistente situazione di tempo bello e soleggiato, hanno favorito un eccezionale sviluppo dell’uva, che al momento della raccolta si è presentata in ottime condizioni sia per la sanità delle bacche che per le caratteristiche di grande qualità. L’inizio della vendemmia 2003 è avvenuto in anticipo a partire dall’inizio di settembre ed il caldo dell’estate ha inciso sulle quantità delle uve, riducendone di circa il 5% rispetto alla media.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2002

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

750 ml – 7.030 bottiglie

375 ml –  1940 bottiglie

Andamento climatico:  Il periodo invernale a cavallo tra il 2001 ed il 2002 è stato molto siccitoso e le temperature si sono mantenute abbastanza al di sopra della norma. I mesi di maggio e di giugno hanno registrato un aumento delle temperature, seguiti da un periodo estivo che ha avuto dei periodi soleggiati alternati a periodi di cielo coperto con temperature più fresche rispetto alla media normalmente registrata. Nel mese di settembre si sono presentate nuove piogge mantenendo le temperature nella norma. La maturazione, iniziata alla fine di agosto, è proseguita in settembre, nonostante alcune precipitazioni che talvolta hanno ritardato l’evoluzione.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2001

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

750 ml – 11.982 bottiglie

375 ml – 3.500 bottiglie

Andamento climatico:  L’annata 2001 è stata caratterizzata da un inverno molto piovoso, formando riserve idriche utili per il periodo estivo. Il giorno 14 aprile è arrivata una massa di aria fredda che ha causato una breve nevicata ed un abbassamento della temperatura fino anche a -4. Il periodo estivo ha avuto un andamento abbastanza nella norma, con temperature e precipitazioni in linea con le medie stagionali. Lo sviluppo dei vigneti, grazie alle riserve idriche accumulate nel periodo invernale-primaverile, è stato ottimale. Il freddo tardivo di aprile ha influenzato in qualche modo tutto il periodo vegetativo e quindi anche la fase di maturazione. Ad inizio settembre le uve avevano già una buona maturazione zuccherina, con un livello di acidità ancora piuttosto basso, arrivando quindi alla vendemmia piuttosto in ritardo rispetto agli ultimi anni.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)

BRUNELLO DI MONTALCINO 2000

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA

Canalicchio-BRUNELLO-2009-400x700 copia

Uvaggio: 100% Sangiovese Grosso detto a Montalcino “Brunello”

Vinificazione: medio-lunga macerazione sulle vinacce con frequenti rimontaggi scalari; temperatura massima fatta liberamente salire fino a 30° C

Affinamento in legno: oltre 30 mesi in botti di rovere di Slavonia e francese medio-grandi

Affinamento in bottiglia: superiore al minimo di 4 mesi come da disciplinare di produzione, in locale condizionato

Colore: rosso rubino intenso tendente al granato

Profumo: floreale, fruttato, intenso, con sentori di sottobosco

Sapore: di grande struttura, elegante ed armonico, molto persistente

Abbinamenti: carni rosse in umido e selvaggina, formaggi stagionati. Stappare la bottiglia almeno due ore prima al fine di arieggiare il vino. Servire ad una temperatura di 18°C in ampi bicchieri di cristallo

Prima annata prodotta:  1966

Bottiglie prodotte: 

750 ml – 15.736 bottiglie

Andamento climatico:  L’inizio del periodo di vegetazione è stato caratterizzato da piogge, seguite da un periodo di tempo bello e soleggiato con temperature estive, dando una spinta formidabile ai vigneti, che hanno bruciato tutte le tappe di fioritura e allegagione. Temperature al di sotto della norma e piogge durante i mesi di luglio e agosto hanno dato vita ad una maturazione dell’uva non omogenea. Il caldo torrido della seconda metà di agosto ha fatto si che l’uva portasse avanti la maturazione, ma non si è potuto recuperare una situazione leggermente squilibrata. Le operazioni di raccolta sono infatti iniziate con molto anticipo rispetto alla norma.

Valutazione annata: 

(Consorzio del Vino Brunello di Montalcino)